Dipartimento di Scienze della Formazione



Dipartimento
  Freccia a destra del navigatore Consiglio




Consiglio



In conformità con quanto disposto dall’art.28 comma 5 dello Statuto, il Consiglio di Dipartimento esercita tutte le attribuzioni conferite al Dipartimento, escluse le attribuzioni del Direttore e della Giunta. In particolare: 
 
a) elegge il Direttore; 
b) approva il regolamento di funzionamento del Dipartimento, le modifiche di questo e gli ulteriori regolamenti necessari per le attività del Dipartimento stesso; c) approva e verifica il piano triennale per lo sviluppo del personale e l’utilizzo delle risorse disponibili in conformità con il documento di programmazione triennale dell’Ateneo; 
d) approva la proposta di budget del Dipartimento presentata dal Direttore, articolato in budget economico e budget degli investimenti, e gli eventuali altri documenti relativi alla gestione di esercizio previsti dalla regolamentazione di Ateneo in materia, entro i termini previsti dalla suddetta regolamentazione; 
e) approva e verifica gli atti funzionali allo svolgimento delle attività di ricerca del Dipartimento; 
f) approva e verifica il piano di utilizzo delle risorse finanziarie assegnate al Dipartimento; 
g) approva le relazioni annuali di cui all’art.6 comma 3, all’art.9 comma 4 e all’art.17 comma 8 del Regolamento Generale di Ateneo, da trasmettere ai competenti organi centrali dell’Ateneo; 
h) assume le deliberazioni in merito alla istituzione, alla attivazione e alla disattivazione dei corsi di studio di competenza del Dipartimento; 
i) assume le deliberazioni in merito alla definizione e alla approvazione del piano dell’offerta formativa; 
j) delibera in merito alle proposte di reclutamento del personale docente e delle correlate chiamate; 
k) delibera affidamenti, contratti e supplenze in relazione agli incarichi didattici; 
l) autorizza i professori di ruolo e i ricercatori a fruire di periodi di esclusiva attività di ricerca; 
m) detta criteri generali per l’utilizzo delle infrastrutture al fine di coordinare l’uso degli spazi e delle risorse strumentali in modo da assicurare la loro massima produttività;
n) approva le proposte di finanziamento correlate con lo svolgimento delle attività di competenza del Dipartimento; 
o) approva le proposte di istituzione dei corsi di perfezionamento, dei master e delle scuole di specializzazione; 
p) approva le proposte di istituzione dei dottorati di ricerca o di modifica di quelli esistenti; 
q) si esprime sulla congruità scientifica delle richieste di afferenza al Dipartimento approvandole o meno; 
r) approva i contratti e le convenzioni con enti pubblici e privati per la esecuzione di attività di natura didattica, di ricerca, di consulenza e di formazione e ogni altra attività di cui all’art. 12, comma 2, punto d) del presente Regolamento; 
s) autorizza il Direttore alla firma di accordi di servizio didattico con altri Dipartimenti dell’Ateneo, quale ente fruitore o erogatore, ai sensi dell’art. 17, comma 9 del Regolamento Generale di Ateneo; 
t) promuove l’internazionalizzazione dell’offerta formativa e della ricerca; 
u) propone al Consiglio di Amministrazione la eventuale costituzione delle partizioni interne di cui all’art. 27, comma 12 dello Statuto; 
v) formula proposte, in conformità con la disciplina generale di Ateneo, per la costituzione di Centri interdipartimentali e di Centri interuniversitari di ricerca, di Centri interdipartimentali di servizi, di Consorzi di ricerca; 
w) decide la modalità di partecipazione all’organismo di indirizzo della Biblioteca di Area di Scienze della Formazione, secondo quanto stabilito dal Regolamento del Sistema Bibliotecario di Ateneo; 
z) esercita tutte le altre funzioni previste dal Regolamento del Dipartimento, dal Regolamento Generale di Ateneo, dagli altri regolamenti di Roma Tre o assegnate da organi centrali di governo dell’Ateneo.